Archivio Storico e Notarile Comunale "ANTONIO FLORIDI"

ARCHIVIO STORICO COMUNALE E NOTARILE “ANTONIO FLORIDI

 

Palazzo Consolare
Palazzo Consolare, attuale sede dell'Archivio Storico, Biblioteca Comunale e la Pro Loco, costruzione tipica del XII-XIII secolo, ornato di una loggetta con 3 bifore, una incrociata in un arco arabesco, mentre gli altri 2 archi sono di fattura essenzialmente romanica: eleganti i capitelli e le relative colonnine.

Nel 1909 Luigi Morosini portò a termine con successo i lavori di restauro iniziati nel 1905, riportando alla luce le tracce di queste stesse bifore in stile romanico della loggia medievale, emerse sulla facciata del Palazzo Comunale durante i lavori di demolizione della torre. Appoggiata alla loggia si erge la Torre guelfa dove vi era la scarana, una campana che annunciava la cessazione delle attività giornaliere.
Per quanto riguarda l’interno dell’ex Palazzo Consolare – attuale sede dell’Associazione Pro Loco – le prime notizie risalgono al 1905 e si devono al noto ingegnere-architetto ferentinate Luigi Morosini, dove sono stati portati alla luce resti di mosaico; in seguito, altri tratti di pavimento sono stati scoperti intorno al 1985 e la ristrutturazione complessiva risale al 1999.
.

.

sala interna archivio storico

.

sala interna archivio storico

 

 

L’Archivio storico e notarile di Ferentino torna ad essere disponibile al pubblico grazie ad un progetto del Sistema Bibliotecario e Documentario “Valle del Sacco” finanziato dalla Regione Lazio. Una archivista si occuperà di affiancare gli utenti per illustrare il Servizio ed effettuare ricerche negli orari di apertura al pubblico il lunedì pomeriggio dalle 15,00 alle 18,30 ed il mercoledì dalle 16,30 alle 19,00. L’archivio storico e Notarile di Ferentino rappresenta un tesoro immenso di storia della Città con documenti che partono dal 1151 (inventario preunitario 1151 – 1870) arrivano fino al 1948 (inventario post unitario 1870 – 1948). La sezione Notarile raccoglie atti dal 1500 al 1900. Il servizio è stato collocato al secondo piano di Palazzo Consolare ed è stato recentemente riordinato nelle sale che ospitano i materiali tra i quali anche preziose pergamene. Una opportunità anche per le Scuole ed Istituti del territorio per affacciarsi alla ricerca documentaristica locale con il supporto di specifiche professionalità.

Per informazioni e chiarimenti è possibile rivolgersi alla Biblioteca Comunale 0775-246401 o direttamente in Archivio nei giorni di apertura 0775-244536.